Atrofia retinica progressiva nel Bengala (PRA-b)

L’atrofia retinica progressiva del Bengala (PRA-b) è una malattia dell’occhio ereditaria che colpisce il gatto del Bengala.

La malattia è caratterizzata da cecità progressiva che inizia intorno all’età di 7 settimane e progredisce lentamente fino a quando il gatto ha una visione molto compromessa intorno all’età di due anni.

La malattia si sviluppa a velocità diverse nei diversi gatti. La pupilla nei gatti affetti è più dilatata rispetto ai gatti con visione normale.

I gatti affetti tendono a portare avanti i loro baffi e i soggetti ciechi tendono ad avere più difficoltà di notte, a volte diventando più vocali e più affezionati ai loro proprietari.

Atrofia retinica progressiva: test genetici sul DNA

Il tratto ereditario è autosomico recessivo, il che significa che la malattia può colpire sia i maschi che le femmine e che un gatto può sviluppare la malattia solo se eredita due copie del gene mutato una dalla madre e una dal padre.

I bengala portatori non sviluppano la malattia ma possono trasmettere la mutazione alla prole e quindi non dovrebbero essere accoppiati.

Il test genetico sul DNA Laboklin in collaborazione con il Veterinary Genetic Laboratory dell’Università della California, permette agli allevatori di bengala di utilizzare solo soggetti sani, non portatori dell’atrofia retinica progressiva (PRA-b).

Clear (sano) – genotipo: N / N (omozigote normale)

Il gatto non è portatore del gene mutato. È molto improbabile che il gatto svilupperà l’atrofia retinica progressiva. Il gatto non passerà mai la mutazione alla sua prole, e quindi può essere allevato a qualsiasi altro gatto.

Carrier (portatore): genotipo: N / PRA-b (eterozigote)

Il gatto porta un’allele del gene mutato e una copia del gene normale.

È molto improbabile che il gatto svilupperà l’atrofia retinica progressiva ma poiché trasporta il gene mutato, può trasmetterlo ai cuccioli di Bengala con una probabilità del 50%

I Bengala portatori non dovrebbero essere utilizzati in riproduzione in quanto un accoppiamento tra due soggetti portatori genera un 25% della prole affetta.

Affected (affetto) – genotipo: PRA-b / PRA-b (omozigote mutato)

Il gatto porta due copie del gene mutato e quindi passerà il disturbo a tutta la sua progenie. È probabile che il gatto sviluppi progressiva atrofia retinica e passerà il gene mutato a tutta la sua prole.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *